"A Gioia Tauro una fabbrica di auto". I dubbi sull'annuncio dell'imprenditore usa di origini calabresi

Mau­ri­zio Silen­zi Visel­li Ecodellojonio.it SE FOSSE Don Abbon­dio dei Pro­mes­si Spo­si a leg­ge­re la noti­zia di una fab­bri­ca di auto in Puglia – Cala­bria direb­be: “Antho­ny Boni­dy, chi era costui?” Ma leg­gen­do i nume­ro­si arti­co­li dei quo­ti­dia­ni on line cala­bre­si (basta digi­ta­re su Goo­gle: lcv capi­tal mana­ge­ment) si vie­ne a sape­re che Tony (più con­fi­den­zia­le) è ame­ri­ca­no sì, ma ha i non­ni che vivo­no a Miglie­ri­na nei pres­si di Catan­za­ro. I non­ni? Beh, a me, che sono sta­to sem­pre bel­lo come il sole, anche ora che ho qua­si settant’anni, Tony sem­bra mì non­no; ma quan­ti anni avran­no i suoi di non­ni? Cen­to­qua­ran­ta? Com­pli­men­ti!


Appren­dia­mo anche che è Mana­ger Lcv. Andan­do ad appro­fon­di­re vedia­mo che la Lcv è un uffi­cio situa­to a Pitt­sbur­gh (USA), che si occu­pa di Pia­ni­fi­ca­zio­ne finan­zia­ria (da noi si direb­be Con­su­len­te finan­zia­rio) e Ser­vi­zi pro­fes­sio­na­li. Anche mio cogna­to fa il Con­su­len­te finan­zia­rio e si inte­res­sa di auto, ma d’epoca (ha una bel­la Mer­ce­des del 1960). Andan­do a dare un’occhiata alla SEC ame­ri­ca­na (Invest­ment Advi­ser Public Disclo­sur), la Lcv, sem­bra, a vol­te iscrit­ta, a vol­te non iscrit­ta, non si capi­sce bene, ma ven­go­no con­fer­ma­ti i dati (indi­riz­zo uffi­cio ecc.). Altri ele­men­ti non ven­go­no for­ni­ti (quan­to gua­da­gna Tony ecc.). Di auto­mo­bi­li, in ogni modo, nem­me­no l’ombra.


Leg­gen­do gli arti­co­li inve­ce vedia­mo che si vor­reb­be­ro inve­sti­re, c’è chi dice 180 milio­ni, chi dice 120 per una fab­bri­ca di auto­mo­bi­li: mez­za a Gio­ia Tau­ro e mez­za a Modu­gno in Puglia. Cer­to, far­ne una uni­ca inte­ra sareb­be trop­po faci­le e trop­po como­do: ma, il capan­no­ne di 26.000 mq che for­ni­rà la Regio­ne Cala­bria, sta da una par­te, e le ele­zio­ni pros­si­me ven­tu­re stan­no da un’altra par­te, in Puglia appun­to.
Però, tut­ti con­cor­da­no nel ripor­ta­re che 90 milio­ni sono già sta­ti inve­sti­ti per la rea­liz­za­zio­ne dei pro­to­ti­pi. Acci­den­ti! Bene. Dove sono? Ven­go­no pub­bli­ca­te del­le foto mol­to sfo­ca­te di una vet­tu­ra ed un fur­gon­ci­no. Ma non sono foto rea­li, sono costru­zio­ni vir­tua­li fat­te al com­pu­ter da un qual­che gra­fi­co. Gra­fi­co pun­ti­glio­so, per­ché nel­la secon­da del­le imma­gi­ni (vedi), ha dise­gna­to sul­lo sfon­do un paio vet­tu­re par­cheg­gia­te, come per riba­di­re che i pro­to­ti­pi sono più di uno. Non esi­ste una foto rea­le di due pro­to­ti­pi costa­ti 90 milio­ni? Una mac­chi­na foto­gra­fi­ca era fuo­ri bud­get?


Tony chia­ri­sce anche un fat­to­re tec­ni­co, le auto sono rea­liz­za­te con: «pan­nel­li in mate­ria­le com­po­si­to tra pla­sti­ca e vetro, bre­vet­ta­to, e che con­sen­te un mini­mo uti­liz­zo di robo­ti­ca, eli­mi­nan­do com­ple­ta­men­te la ver­ni­cia­tu­ra». Pla­sti­ca e vetro? Tony, da noi si chia­ma: Vetro­re­si­na. Sai quel­la con cui si fan­no le bar­che da cinquant’anni? L’hanno già inven­ta­ta e bre­vet­ta­ta. Dirò di più, mi ricor­do che qual­che auto con la car­roz­ze­ria in vetro­re­si­na è già sta­ta fat­ta (sen­za gran suc­ces­so). Moto­re? Miste­ro. Si par­la di un pri­mo Die­sel da 160 cv. Ha una mar­ca que­sto moto­re? Non ci vie­ne comu­ni­ca­ta. Vie­ne pre­ci­sa­to che, dopo aver ricon­ver­ti­to, con appo­si­ti cor­si (paga­ti, ça va sans dire, dal­la Regio­ne), i lavo­ra­to­ri in mobi­li­tà del por­to di Gio­ia Tau­ro e quel­li licen­zia­ti dell’ex Om car­rel­li di Modu­gno (ricor­da­te­ve­lo eh ragaz­zi al momen­to del voto), la Lcv di Tony pro­dur­rà auto “in con­cor­ren­za con la Fiat” dopo appe­na 16 mesi! Per­din­di­rin­di­na!


Ah Tony! In Ita­lia, in 16 mesi, non si apre nean­che una bot­te­ga di frut­ta e ver­du­ra, qui mica sia­mo a Kan­sas City. Pren­di­te­la più como­da, non voglio dire di aspet­ta­re che fini­sca la Saler­no – Reg­gio Cala­bria, no, andrem­mo trop­po il là, ma insom­ma vedi tu. #stai­se­re­no­to­ny.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*