A Reggio Calabria messa in suffragio di Benito Mussolini. Alleanza calabrese: “Fu trucidato”

REGGIO CALABRIA – Domani a Reggio Calabria
sarà celebrata una messa per ricordare i 70 anni della morte di
Benito Mussolini ed i caduti della Repubblica Sociale Italiana.
L’iniziativa è stata organizzata dal Movimento politico Alleanza
Calabrese i cui componenti ritengono che la morte di Mussolini
“fu un vero e proprio omicidio. Benito Mussolini fu trucidato”.
La messa sarà celebrata nella chiesa di San Giorgio al Corso
e successivamente i partecipanti si recheranno nei pressi della
stele di Ciccio Franco, il leader dei moti di Reggio Calabria,
per un momento di riflessione e di preghiera.
Il presidente del Movimento Alleanza Calabrese, Enzo
Vacalebre, ha evidenziato che “la messa in ricordo di Benito
Mussolini ha radici molto lontane. Ma domani il ricordo assumerà
un significato più profondo perchè ricorre il settantesimo di
quello che noi definiamo l’omicidio di Mussolini”.
Alleanza Calabrese è un movimento politico autonomista sorto
nel maggio del 2006. “Mussolini – ha aggiunto Vacalebre – è
stato trucidato con gli altri gerarchi. Fu un’esecuzione vera e
propria decisa senza un processo. Ci auguriamo che in molti
saranno presenti domani per ricordare i 70 anni di questo
omicidio”.
Gli organizzatori della messa hanno realizzato anche un
manifesto che è stato postato sul profilo facebook di Alleanza
Calabrese. “I camerati reggini – è scritto sul manifesto –
ricordano, a 70 anni dal suo omicidio, S.E. Benito Mussolini e
tutti i caduti della Repubblica Sociale Italiana, che hanno
creduto nell’onore e nella grandezza del popolo d’Italia. Una
Santa Messa sarà celebrata in suffragio a Reggio Calabria,
Martedì 28 aprile p.v. alle ore 11.00 presso la Chiesa di San
Giorgio al Corso”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*