Accoglienza e migrazioni. Pittella: "Riace modello di solidarietà"

RIACE – "Il model­lo Ria­ce get­ta luce su quel Sud pro­ta­go­ni­sta del pro­prio futu­ro, capa­ce di ele­var­si ad esem­pio vir­tuo­so di soli­da­rie­tà ed acco­glien­za non solo per l'Italia, ma per l'intera Euro­pa". Lo ha affer­ma­to, nel pome­rig­gio di ieri, il Pre­si­den­te del grup­po Socia­li­sti e Demo­cra­ti­ci al Par­la­men­to euro­peo on. Gian­ni Pit­tel­la, nel cor­so del­la visi­ta isti­tu­zio­na­le al "Vil­la­gio Glo­ba­le" di Ria­ce, comu­ne dell'area joni­ca reg­gi­na, da anni rife­ri­men­to vir­tuo­so in fat­to inte­gra­zio­ne. All'appuntamento han­no pre­so par­te anche l'Assessore regio­na­le all'Urbanistica prof. Fran­co Ros­si, il Vice Pre­si­den­te del Con­si­glio regio­na­le on. Fran­ce­sco D'Agostino, il coor­di­na­to­re di Lab­Dem in pro­vin­cia di Reg­gio Cala­bria Ren­zo Zan­ni­no, e il coor­di­na­to­re di Lab­Dem per la Cala­bria Cesa­re Loiz­zo. "In que­sto luo­go del Mez­zo­gior­no, nel­la Cala­bria del­le migra­zio­ni – ha pro­se­gui­to il Pre­si­den­te Gian­ni Pit­tel­la – il sin­da­co Mim­mo Luca­no ha dimo­stra­to di esse­re un uomo visio­na­rio e di gran­de corag­gio. Un uomo del­la soli­da­rie­tà, a cui ren­dia­mo omag­gio per quel­lo che ha sapu­to fare a soste­gno degli ulti­mi. All'interno del "Vil­lag­gio Glo­ba­le" ho visi­ta­to labo­ra­to­ri d'artigianato, bot­te­ghe, pic­co­le real­tà di pro­du­zio­ne di tes­su­ti, di cera­mi­che, finan­che di cioc­co­la­to. Tut­te atti­vi­tà ani­ma­te da immi­gra­ti pro­ve­nien­ti da oltre ven­ti Pae­si dell'Africa e del Medio­rien­te. Un sogno rea­liz­za­to con fon­di comu­na­li, pic­co­li con­tri­bu­ti e l'impegno di qual­che pri­va­to. Lascio Ria­ce por­tan­do nel cuo­re il più bel rega­lo di Nata­le che potes­si rice­ve­re".

"La Regio­ne Cala­bria, tut­ta­via – ha aggiun­to anco­ra l'on. Pit­tel­la – deve fare di più per valo­riz­za­re que­sto model­lo vin­cen­te, poi­ché quan­to qui rea­liz­za­to ha un altis­si­mo valo­re, anzi tut­to mora­le. Il rispet­to e la frui­zio­ne dei dirit­ti non riguar­da il colo­re del­la pel­le, né la reli­gio­ne. I dirit­ti appar­ten­go­no ad ogni uomo e ogni don­na di que­sta ter­ra. Ecco per­ché l'esempio che par­te da Ria­ce ha un signi­fi­ca­to pla­ne­ta­rio. Del resto – ha sot­to­li­nea­to anco­ra il Pre­si­den­te del Sed al Par­la­men­to euro­peo – la sto­ria ci inse­gna che l'umanità si muo­ve, e si muo­ve­rà sem­pre. E Ria­ce, con il suo pro­get­to, ha cer­ti­fi­ca­to che la mobi­li­tà è uti­le. Non a caso in que­sto pic­co­lo comu­ne, che è a rischio di spo­po­la­men­to, sono sta­ti crea­ti set­tan­ta nuo­vi posti di lavo­ro". Per il Pre­si­den­te Gian­ni Pit­tel­la: "Ades­so risul­ta urgen­te una nuo­va nor­ma­ti­va euro­pea sull'asilo, che supe­ri l'accordo di Dubli­no, apren­do alla cir­co­la­zio­ne lega­le dei popo­li in fuga da guer­re, fame e mor­te. La bat­ta­glia è duris­si­ma, e va com­bat­tu­ta con­tro una destra fasci­sta che ali­men­ta la pau­ra ver­so l'altro con la fal­sa pro­pa­gan­da. Va dife­so, dun­que – ha scan­di­to l'on. Gian­ni Pit­tel­la – il prin­ci­pio di soli­da­rie­tà su cui si fon­da la stes­sa Euro­pa, e che qui a Ria­ce si è mani­fe­sta­to in tut­ta la sua bel­lez­za diven­tan­do model­lo per tut­ti. Un model­lo a cui la Pre­si­den­za del­la Repub­bli­ca dovreb­be dare la meda­glia d'oro per la soli­da­rie­tà. Noi – ha con­clu­so – pro­se­gui­re­mo nel­la nostra bat­ta­glia, nel sol­co del­la buo­na poli­ti­ca e coe­ren­te­men­te con i nostri valo­ri socia­li­sti e demo­cra­ti­ci. Ospi­te­rò il sin­da­co Mim­mo Luca­no e gli ami­ci di Ria­ce al Par­la­men­to euro­peo, per pro­se­gui­re il dia­lo­go nato oggi e pro­iet­ta­re, final­men­te, il docu­men­ta­rio dedi­ca­to a que­sta real­tà, che da trop­po tem­po gia­ce in un cas­set­to".

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*