Anci: “In 101 comuni del Nord Italia accertata la presenza della ndrangheta”

MILANO – Sono 101 i Comuni del Centro-Nord in cui l'Anci ha individuato una presenza mafiosa ''fortemente minacciosa''. Sono loro i protagonisti del movimento 'Cento Comuni contro le mafie' nato a Milano lo scorso 17 febbraio. I Comuni sono stati individuati incrociando i dati dei rapporti dei Ros e della Dia della commissione Antimafia, i dati dei beni confiscati, dei ritrovi delle famiglie della criminalità organizzata, dei consigli comunali sciolti per infiltrazioni. Sulla base di questi dati, è stata stilato una mappatura completa di tutte le regioni del Centro-Nord, compresi Abruzzo, Umbria, Marche e Lazio. In Lombardia sono 28 i Comuni con presenza mafiosa accertata, 20 con immobili confiscati, un Consiglio comunale sciolto per infiltrazioni. In Liguria, ad esempio, ci sono 9 Comuni con presenza accertata, 2 Comuni con immobili confiscati e un consiglio comunale sciolto per infiltrazioni mafiose. '''La particolare aggressione che le ndrine stanno dispiegando nei piccoli Comuni ma non solo – ha spiegato il responsabile sicurezza dell'Anci Antonio Ragonesi – pretende una risposta ferma da parte delle istituzioni tutte''.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*