Calabrese l'hacker denunciato in Val d'Aosta per un finto attentato dell'Isis

Corrieredellacalabria.it AOSTA – Si chia­ma Mar­co Mira­bel­lo e risie­de a Cha­til­lon (Aosta) l'hacker denun­cia­to dal­la poli­zia posta­le per ave­re lascia­to inten­de­re di ave­re sven­ta­to un atten­ta­to dell'Isis in Ita­lia. Il gio­va­ne, cono­sciu­to all'interno del movi­men­to Ano­ny­mous come "X", è noto in Val­le d'Aosta anche per la sua atti­vi­tà di Dj con lo pseu­do­ni­mo Djdan­ger. Mar­co Mira­bel­lo, in arte DjDan­ger, gesti­sce anche un'attività com­mer­cia­le nel set­to­re infor­ma­ti­co tra Cha­til­lon e Pont-Saint-Mar­tin, nel­la bas­sa Val­le d'Aosta. È nato a Poli­ste­na (Reg­gio Cala­bria) e si e' poi tra­sfe­ri­to con in geni­to­ri in Val­le d'Aosta. Secon­do quan­to ripor­ta­to dal­la bio­gra­fia pub­bli­ca­ta sul suo sito, «ini­zia la sua car­rie­ra con il man­gia­na­stri in 5a ele­men­ta­re diven­tan­do una ico­na loca­le per via del­la sua spic­ca­ta pas­sio­ne per la gestio­ne del­la regia». «Via via ver­so il digi­ta­le e la pas­sio­ne per l'editing audio lo por­ta­no, gior­no dopo gior­no, – scri­ve anco­ra Mira­bel­lo di se stes­so – ad entra­re sem­pre di più nel mon­do del­la musi­ca comin­cian­do a pro­dur­re bra­ni che divul­ghe­rà tra gli ami­ci del posto e le sue pri­me sera­te nel­le disco­te­che mobi­li del­la regio­ne, rea­liz­zan­do sigle per gli even­ti del luo­go e trac­ce dedi­ca­te alle socie­tà esi­gen­ti, com­bi­nan­do il set­to­re web e la musi­ca».

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*