Calabria, terremoto di magnitudo 4.2 al largo della costa occidentale

Ilfattoquotidiano.it ROMA – Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata avvertita alle 18.57 con epicentro al largo della costa calabra occidentale. Il sisma è stato registrato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ed è avvenuto ad una profondità di oltre 256 chilometri, in mare aperto. Il terremoto è stato avvertito chiaramente dalla popolazione alle vicine isole Eolie, ma anche a Messina e Reggio Calabria. Per il momento non sono stati segnalati danni a cose o persone. Nella notte di domenica una scossa di magnitudo 3.1 era stata registrata nella stessa zona, mentre nelle ore successive era stata colpita la provincia di Siracusa. L’epicentro, con magnitudo 3.2, era stato localizzato a una profondità di 25 chilometri interessando le località di Augusta, Melilli e Priolo Gargallo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*