La Calabria migliore di Gratteri e Teti. A Cinquefrondi incontro sulla legalità

Approdonews.it CINQUEFRONDI – Nico­la Grat­te­ri e Vito Teti si sono con­fron­ta­ti sul futu­ro del­la Cala­bria. L’occasione è arri­va­ta con i “Caf­fè dell’Edicola”, orga­niz­za­ti dall’associazione cul­tu­ra­le “Edi­co­la di Pinuc­cio”, pres­so la Media­te­ca “Creazzo”di Cin­que­fron­di. Memo­ria, impe­gno socia­le, lot­ta ai sopru­si e al malaf­fa­re, abban­do­no del­le vec­chie logi­che di pote­re, sono sta­ti gli argo­men­ti prin­ci­pi affron­ta­ti dal pro­cu­ra­to­re del­la Dda di Reg­gio Cala­bria Nico­la Grat­te­ri e dal docen­te di Antro­po­lo­gia Cul­tu­ra­le pres­so il dipar­ti­men­to degli stu­di dell’Unical Vito Teti. Pre­sen­ti tra i rela­to­ri dell’evento il già sin­da­co di Cin­que­fro­di Lui­gi Car­re­ra e il pri­mo cit­ta­di­no Miche­le Conia. L’iniziativa è sta­ta intro­dot­ta dal gior­na­li­sta Miche­le Alba­ne­se.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*