Cinquefrondi, “Rinascita” cambia nome e guarda a nuovi obiettivi

Si.ger. Quo­ti­dia­no del Sud CINQUEFRONDI – Cam­bia nome e orga­niz­za­zio­ne per guar­da­re a futu­re avven­tu­re poli­ti­che extra­co­mu­na­li, Rina­sci­ta per Cin­que­fron­di. Il grup­po civi­co, fon­da­to dall’attuale sin­da­co, Miche­le Conia, nell’ormai lon­ta­no 2010, per la par­te­ci­pa­zio­ne alla cor­sa ammi­ni­stra­ti­va, dopo cir­ca 7 anni dal­la sua nasci­ta si veste di nuo­vo, attra­ver­so una varia­zio­ne di nome, sta­tu­to e orga­ni diret­ti­vi. Tali deci­sio­ni sono emer­se nel cor­so di una riu­nio­ne svol­ta­si, nei gior­ni scor­si, nei pres­si del­la sede di via Vit­to­rio Vene­to. In quell’occasione Fran­ce­sco Rao, mem­bro di Rina­sci­ta, ha pre­sen­ta­to il nuo­vo sta­tu­to, illu­stran­do gli arti­co­li e chia­ren­do che l’approvazione degli stes­si costi­tui­sce l’avvio di un nuo­vo per­cor­so.

«Si è chiu­sa una pri­ma fase spin­ta dal­lo spon­ta­nei­smo e se n’è aper­ta un’altra in cui il movi­men­to si dota di una strut­tu­ra orga­niz­za­ta per la respon­sa­bi­li­tà che oggi ha nei con­fron­ti dei cit­ta­di­ni cin­que­fron­de­si, diven­tan­do, così, un pun­to foca­le del­la poli­ti­ca cit­ta­di­na. – è sta­to chia­ri­to nel cor­so dell’assemblea – Mol­te sono le novi­tà, a par­ti­re dal nome. Da oggi il movi­men­to si chia­me­rà “Rina­sci­ta per” e lasce­rà uno spa­zio libe­ro a futu­re avven­tu­re poli­ti­che extra­co­mu­na­li. Even­tua­li mem­bri elet­ti, oltre a rispet­ta­re il pro­gram­ma poli­ti­co ammi­ni­stra­ti­vo pro­po­sto e sot­to­scrit­to dai cit­ta­di­ni, dovran­no ver­sa­re una par­te del­la loro inden­ni­tà per poter per­met­te­re di riav­via­re i labo­ra­to­ri poli­ti­ci». A par­ti­re dal­la pros­si­ma set­ti­ma­na sarà avvia­to il tes­se­ra­men­to.