Giudiceandrea annuncia una proposta di legge regionale sulla canapa indiana per scopi industriali

Zoom24.it LA CALABRIA avrà presto una legge sulla produzione legale di marijuana (sic) industriale. Parola del consigliere regionale dei “Democratici Progressisti” Giuseppe Giudiceandrea che, assieme al suo staff, starebbe studiando un “progetto-pilota” da presentare a palazzo Campanella. A dare nuovo slancio all’iniziativa anche una legge pubblicata proprio in questi giorni sulla Gazzetta Ufficiale e approvata dal parlamento nello scorso mese di dicembre. Una norma che regolamenta “la coltivazione e la produzione di cannabis industriale – spiega la parlamentare Enza Bruno Bossio intervenuta ad un incontro tenuto a Lamezia Terme – da utilizzare nel settore alimentare e per le sue qualità terapeutiche. Si può finalmente investire su questo settore, senza avere la preoccupazione delle denunce e del sequestro. Invece, la legge sulla liberalizzazione della cannabis per uso personale si è arenata in parlamento poichè ci sono forze politiche che intendono frenare il percorso di civiltà e di democrazia avviato”. Per quel che attiene alla Calabria, l’obiettivo del Consiglio regionale sarebbe quello di procedere con progetto finalizzato ad alcune “coltivazioni di tipo dimostrativo alcune aree della regione”.

 

Sviluppo industriale: convegno sulla canapa sativa sabato a Taverna

Cn24tv.it (26/02/2015) Canapa sativa, dalla pratica territoriale alla legislazione regionale. È, questo, il titolo dell’incontro promosso da punto verde, filiera corta della canapa che si terrà il prossimo sabato 27 febbraio alle ore 17 presso la sala sociale della Banca di Credito Cooperativo del Catanzarese di Taverna. Al dibattito sulla coltivazione della cannabis ad uso terapeutico in Calabria e sulla valenza industriale della coltivazione della canapa, parteciperanno esperti e istituzioni. Filiera della canapa come opportunità di sviluppo ecosostenibile del territorio e crescita occupazionale. Uso alimentare di questo prezioso cereale per nutrirsi in modo sano apprezzandone le molteplici qualità.

“Finalmente – dichiara il presidente Antonio Chiaramonte – si sta muovendo qualcosa anche a livello istituzionale e si sta riconoscendo l’importanza dell’uso della canapa nei diversi ambiti. Dall’ecologia alla salute, dal lavoro all’economia.” All’evento, oltre a Chiaramonte, parteciperanno anche il Sindaco di Taverna Sebastiano Tarantino, l’assessore alle politiche sociali Rosario Amelio, il Primo Cittadino di Bevagna (Pg) Analita Polticchia, l’agronomo Sandro Santopolo, il presidente della Coldiretti Calabria Pietro Santo Molinaro, il direttore regionale della Confederazione Italia Agricoltori (CIA) Franco Belmonte, il presidente della BCC Catanzarese Flavio Talarico, Maria De Stefano dell’associazione Fili e Trame Solidali Promoidea, Pietro Palo Crocetta dell’IKHEMP Sementi e Ricerca, il professore del dipartimento di Agraria dell’Università di Reggio Calabria Fabio Gresta, il presidente della Provincia di Catanzaro Enzo Bruno, il consigliere regionale della Commissione Salute Giuseppe Giudiceandrea, il capogruppo della Commissione Agricoltura Camera dei Deputati Nicodemo Oliverio, l’on. Enza Bruno Bossio, relatrice in commissione della Camera Disposizioni in materia di legislazione della coltivazione, della lavorazione, e della vendita della cannabis e dei suoi derivati, il sottosegretario al ministero dei Beni e delle attività culturali Dorina Bianchi.

Il convegno sarà preceduto da una serie di appuntamenti a Taverna nel chiostro di San Domenico, in piazza Del Popolo. Alle ore 10 è prevista l’inaugurazione della nuova sede di punto verde, filiera corta della canapa a che diverrà punto di riferimento in tutto il territorio per tutti coloro che vorranno entrare a far parte di questo progetto. Seguirà, alle ore 11, una dimostrazione fattiva della semina della canapa sativa su terreno comunale. Alle ore 12 si terrà il work shop dal titolo Canapa in bioedilizia. Alle ore 14 ci sarà un buffet a base di canapa e prodotti della tradizione. Seguirà, alle ore 15,30 una sfilata di abiti in canapa realizzati dalla “Daniela Di Francesco Moda” di Roma in collaborazione con Aldo Gentile Boutique. L’evento prevede anche un momento musicale curato dal Movement Duo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*