I versi di Fabio Strinati in ricordo di Vincenzo Grasso, ucciso a Locri dalla ndrangheta nel 1989

PUBBLICHIAMO, con piacere, un testo del poeta Fabio Strinati, dedicato a Vincenzo Grasso, ucciso nel 1989 a Locri dalla ndrangheta. Un delitto rimasto impunito, e che solo grazie a Libera e a pochi altri non è stato inghiottito dall’oblìo.

 

A VINCENZO GRASSO (UOMO GIUSTO, VERITIERO)

È che vivere sotto una cappa di paura,
è come respirare fitta nebbia sotto cupole
di nuvole crepate e scure, inquinate
da un lampo accecato di furia
che si scaglia d’impeto…

intorno l’anima di un uomo serio
vessato dalla mafiosa protèrvia
d’una tortura meschina, frutto acerbo
della peggior spazzatura…,

ma la Calabria afosa, (luogo di sana agricoltura)
è pure regione splendida di sole,
di polputi agrumi che ricordano
il tuo tenace cuore, dal battito ribelle
spezzato per mano di chi
la Calabria non l’ama,

ma nel vuoto la disperde…

 

Scirocconews.it Vincenzo Grasso era un commerciante di Locri che aveva costruito la sua attività diventando titolare di una officina e rivendita di auto motori marini e barche partendo dal niente, affidandosi alla sua forte volontà e alla sua determinazione. Fu oggetto, come molti altri imprenditori di Locri, delle attenzioni della criminalità organizzata. Vincenzo Grasso si rifiutò e denunciò fin dalle prime richieste ricevute nel 1982. Richieste estorsive, telefonate minatorie, attentati, una lunga lista di minacce e relative denunce, dal 1982 al 1989. Poi l’agguato, il 20 marzo 1989. Era quasi l’ora di cena quando due killer entrarono in azione sparandogli davanti alla saracinesca della sua officina. Lo Stato gli ha assegnato la medaglia al valor civile: “Commerciante impegnato nella lotta alla criminalità organizzata benchè consapevole del rischio cui si esponeva, si opponeva tenacemente a una lunga serie di intimidazioni e di pressanti richieste estorsive. Per tale coraggioso atteggiamento e inflessibile valore morale rimaneva vittima di un vile attentato. Nobile esempio di ribellione alla violenza animale nonché di elette virtù civiche, spinte sino all’estremo sacrificio”. Ricorderemo questo suo sacrificio ma soprattutto ricorderemo la sua vita, l’amore per la sua famiglia e per la sua terra, la sua tenacia e il suo sorriso, e attraverso le sue parole ”Per essere felici bisogna comportarsi bene” cercheremo di camminare in quel solco da lui tracciato con il suo nobile esempio. Onoreremo la memoria di Vincenzo Grasso giorno 19 marzo 2016 alle ore 18 con una santa messa concelebrata da Don Fabrizio Infusino e da Don Luigi Ciotti presso la Parrocchia di S. Giuseppe – Contrada Arghillà, Merici, Locri.

 

L’autore

Versanteripido.it Fabio Strinati (poeta, scrittore, e compositore) nasce a San Severino Marche il 19 gennaio 1983 e vive ad Esanatoglia, un paesino della provincia di Macerata nelle Marche. Nel 2014 inizia a dedicarsi alla scrittura. Nell’ottobre del 2014 pubblica il suo primo libro di poesie dal titolo ” Pensieri nello scrigno. Nelle spighe di grano è il ritmo” (Casa Editrice ed Associazione Culturale Il Foglio Letterario). Nel mese di novembre del 2015, esce il suo secondo libro di poesia, dal titolo “ Un’allodola ai bordi del pozzo” pubblicato sempre con Il Foglio Letterario. (2° classificato al Premio Nazionale Scriviamo Insieme. Finalista al Premio Artistico Internazionale Michelangelo Buonarroti). Nel novembre del 2016 esce il suo terzo libro, “Dal proprio nido alla vita”. Un poemetto ispirato a un romanzo di Gordiano Lupi, “Miracolo a Piombino”, quest’ultimo, presentato anche al Premio Strega. Nel 2017 pubblica con Il Foglio Letterario il suo quarto libro di poesia dal titolo “Al di sopra di un uomo“. Sempre nel 2017 pubblica il suo quinto libro di poesia dal titolo “Periodo di transizione“, tradotto in lingua rumena da Daniel Dragomirescu con prefazione di Michela Zanarella. Inoltre si è aggiudicato anche diversi Premi. Da ricordare : 1° classificato al 23° Concorso artistico Internazionale Caro Amico Rom. Prestigioso concorso organizzato da Santino Spinelli (Musicista, compositore e insegnante italiano) Premio Gruppo Euromobil Undier 30 per la poesia, in occasione della manifestazione poetica FluSSiDiverSi. 1° classificato al Premio Nazionale Sorella Africa. Vince il Poetry Slam di Poeti di Periferie ad Ischitelle Nel Gargano, manifestazione poetica e culturale fondata ed organizzata da Vincenzo Luciani e Manuel Choen.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*