Il cortometraggio “Recherche” del calabrese Andrea Belcastro allo Short Film Corner del Festival di Cannes

“RECHERCHE”, cortometraggio scritto e diretto dal cosentino Andrea Belcastro rappresenterà l’Italia e la Calabria dal 22 al 25 maggio nello “Short Film Corner”, sezione parallela dedicata alla promozione di film brevi all’interno del celebre festival transalpino. Il corto, prodotto da Paola D’Orsogna per Tecnagon Produzioni con la collaborazione di Hyle Pictures e Open Fields Productions e sostenuto da una campagna di crowdfunding, è stato girato interamente nella provincia di Cosenza: nei diciassetti minuti del film sono riconoscibili le distese silane, lo scoglio della Regina a Guardia, le spiagge di Scalea e i misteriosi boschi della catena costiera. Nel cast numerosi attori calabresi: dagli esperti Giovanni Turco, Marcello Arnone ed Ernesto Orrico a giovani promesse del cinema italiano come Rita De Donato, Carlo Gallo, Francesco Aiello, Giuseppe Panebianco e Alessandro Cosentini. Non è la prima volta che i paesaggi calabresi narrati da Andrea Belcastro superano i confini nazionali: nel 2014 il corto “Il tuo bianco candor” fu selezionato, tra gli altri, al “Miami Independent Film Festival” (USA) e al “Festival Cineminuto de Cordoba” (Argentina), mentre nel 2015 il documentario “Sukkot”, che racconta dello stretto rapporto della comunità ebraica con i cedri di Santa Maria del Cedro, venne proiettato in Galles all’ “International Documentary Festival”.

Sempre lo stesso anno, il Centro Nazionale del Cortometraggio decise di rappresentare l’Italia in Messico al prestigioso “ShortShorts – Film Festival” con “Nessuna croce manca”, opera ambientata all’epoca della Grande Guerra e vincitrice anche di un Gold Award al “Los Angeles Filmreview”.

Già presentato in anteprima a “La Primavera del Cinema Italiano” e alla “Mostra del Cinema di Lamezia” ed essere stato selezionato come finalista al “T.R.A.M.E. Indipendenti” di Pisa, il film di Belcastro narra, attraverso un andamento narrativo poco lineare e astratto, un viaggio alla ricerca di un significato dell’esistenza tramite brandelli di memorie passate e future.

“Recherche” è un racconto filmico che si sviluppa attraverso un andamento narrativo poco lineare e astratto con un ritmo interno vicino alle suite musicali progressive. Un viaggio alla ricerca di un significato dell’esistenza tramite brandelli di memorie passate e future, non importa se in un tempo interiore o esteriore. Il sentiero dei protagonisti è segnato da macchie che il tempo non può cancellare. Anche se sbiadite, si manifestano come cicatrici di una ferita ancora aperta, una pergamena di memorie che sfida le onde del tempo. Le parole si fanno melodia e, puntate come un diapason, ci racconteranno le storie del nostro inconscio attraverso un continuum di alti e bassi, rudi note e cori soavi. Anche se la morte sembra l’unico finale possibile, l’uomo non è perduto del tutto. La nostra recherche è infinita. Guardando il sole che tramonta, siamo distratti e la vita intanto ritorna nell’abisso delle acque marine. Per rinascere.

“Recherche” è un progetto cinematografico prodotto da Paola D’Orsogna per Tecnagon Produzioni ed anche sostenuto da una campagna di crowdfunding. Il film, scritto e diretto da Andrea Belcastro, vede il coinvolgimento di un gruppo di maestranze e professionalità operanti su campo nazionale e internazionale tra cui la società di produzione Open Fields Productions, il compositore Eugenio Vicedomini e il sound designer Luigi Porto.

Scritto e diretto da : Andrea Belcastro Cast : Giovanni Turco, Francesco Aiello, Ernesto Orrico, Marcello Arnone, Rita De Donato, Giuseppe Panebianco, Carlo Gallo, Alessandro Cosentini. Costumi: Rita Zàngari Make-up: Emilia Imbrogno, Graziella Cassavia Musiche: Eugenio Vicedomini Sound Design: Luigi Porto Fonico: Gianluca Salerno Produzione e produzione esecutiva: Paola D’Orsogna

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*