Il prefetto Sammartino: "La tendopoli-ghetto di San Ferdinando sarà smantellata"

a.n. Gazzettadelsud.it "IL CAMPO di acco­glien­za per i migran­ti non può esse­re una solu­zio­ne defi­ni­ti­va. Quel­lo è un ghet­to che deve esse­re pre­sto supe­ra­to".

Lo ha det­to il pre­fet­to di Reg­gio Cala­bria Clau­dio Sam­mar­ti­no duran­te la con­fe­ren­za stam­pa sul­la situa­zio­ne esplo­si­va del­la ten­do­po­li che ospi­ta oltre 1000 migran­ti nell'area indu­stria­le di San Fer­di­nan­do.

Si pro­ce­de­rà con la sosti­tu­zio­ne del­le ten­de e con la boni­fi­ca dei luo­ghi. Intan­to nel­la not­te è scat­ta­ta un'operazione con­giun­ta del­le for­ze dell'ordine con­tro il capo­ra­la­to nel­la pia­na di Gio­ia Tau­ro. Con­trol­la­ti 80 migran­ti. Nes­su­na irre­go­la­ri­tà riscon­tra­ta, ave­va­no tut­ti il con­trat­to.