La Cassazione boccia l’arresto per associazione mafiosa a carico di Paolo Romeo

Paolo Romeo

REGGIO CALABRIA – La Corte di Cassazione ha annullato senza rinvio la misura cautelare per il reato di associazione mafiosa emessa dal Gip distrettuale di Reggio Calabria, nel processo denominato “Gotha”, nei confronti dell’ex deputato del Psdi Paolo Romeo. A darne notizia sono i difensori di Romeo, gli avvocati Carlo Morace e Fabio Cutrupi. “L’accusa contestata a Paolo Romeo di essere al vertice di una struttura segreta apicale della ndrangheta – sostengono in una nota gli avvocati Morace e Cutrupi – aveva registrato un primo annullamento con rinvio della Cassazione, al quale ha fatto seguito l’odierna bocciatura.

L’annullamento senza rinvio interviene dopo che nei giorni scorsi analogo provvedimento aveva riguardato il delitto di associazione segreta (violazione della legge Anselmi) aggravata, contestato nel processo “Gotha” che si sta celebrando a Reggio Calabria”. “L’avvocato Romeo – riferiscono ancora i suoi difensori – è in carcere da due anni. A breve presenteremo istanza di scarcerazione in relazione all’unico delitto per il quale permane la custodia cautelare, ossia una turbativa d’asta aggravata commessa nel 2013”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*