Lotta al caporalato nella Piana di Gioia Tauro, nuova operazione interforze

Reggiotv.it REGGIO CALABRIA – Con­ti­nua l‘azione del­lo Sta­to per il riac­qui­sto alla lega­li­tà dei set­to­ri eco­no­mi­ci e pro­dut­ti­vi, in un con­te­sto carat­te­riz­za­to da ende­mi­ci feno­me­ni di ille­ga­li­tà a tute­la del­la sal­va­guar­dia e del­la sicu­rez­za sul lavo­ro. Come pre­an­nun­cia­to dal Pre­fet­to, Clau­dio Sam­mar­ti­no nell’incontro con la stam­pa del gior­no 8 gen­na­io, pro­ce­do­no infat­ti le ini­zia­ti­ve di con­tra­sto alca­po­ra­la­to e al lavo­ro nero nel ter­ri­to­rio pro­vin­cia­le, avvia­te lo scor­so 11 novem­bre e pro­se­gui­te in data 8 e 14 gen­na­io scor­si.

L’odierna ope­ra­zio­ne inter­for­ze, che si inse­ri­sce nell’ambito del­la Diret­ti­va del Mini­stro dell’Interno del 23 apri­le 2014 deno­mi­na­ta “Focus ndran­ghe­ta – Pia­no d’azione nazio­na­le e trans­na­zio­na­le”, è sta­ta ripro­po­sta nel­la Pia­na di Gio­ia Tau­ro, dove si regi­stra un nume­ro signi­fi­ca­ti­vo di pre­sen­ze di immi­gra­ti che ven­go­no impie­ga­ti nel­la rac­col­ta di agru­mi, nel­le col­ti­va­zio­ni e in altri set­to­ri. Sono sta­ti impe­gna­ti oltre 40 ope­ra­to­ri del­la Poli­zia di Sta­to, dei Cara­bi­nie­ri, del­la Guar­dia di Finan­za, del Cor­po Fore­sta­le del­lo Sta­to, del­la Poli­zia Pro­vin­cia­le, dell’Ispettorato del Lavo­ro e dell’ASP di Reg­gio Cala­bria.

Nel cor­so dell’operazione sono sta­te con­trol­la­te set­te azien­de ope­ran­ti nei com­pren­so­ri di Riz­zi­co­ni, Rosar­no, San Fer­di­nan­do e Vara­po­dio in rela­zio­ne alle qua­li sono in cor­so anche accer­ta­men­ti da par­te del per­so­na­le dell’Ispettorato del lavo­ro. Sono sta­te ele­va­te san­zio­ni ammi­ni­stra­ti­ve per un impor­to di € 2.000 ed effet­tua­te n.15 per­qui­si­zio­ni per­so­na­li ed 1 domi­ci­lia­re. Un cit­ta­di­no ita­lia­no è sta­to defe­ri­to per il rea­to di cui all’articolo 603 bis c.p. (capo­ra­la­to).