Michele Emiliano (Pd): “Quale piano industriale per il porto di Gioia Tauro?”

Michele Emiliano

CATANZARO – “Dal porto di Gioia Tauro passa un pezzo fondamentale per lo sviluppo del sud. Ho seguito, con riserbo, la crisi di questi giorni e penso sia giusto ridurre gli esuberi. Non mi sembra sia stato chiarito tutto, però: qual è, per esempio, il Piano industriale?”.

Lo afferma, in una dichiarazione, Michele Emiliano, candidato alla segreteria del Pd. “Altre domande – dice ancora Emiliano – sul porto di Gioia Tauro: quante risorse vogliono investire i gruppi privati e quante lo Stato? Perché il governo da anni non sceglie il manager dell’autorità portuale gioiese? Bisogna fare subito una scelta di livello che assicuri autorevolezza alla governance e un futuro al territorio”. “Il nostro partito – conclude il governatore della Puglia – deve essere meridionalista a fatti e non solo a parole. Dobbiamo chiedere al nostro governo di fare di più”

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*