Minore della provincia di Reggio Calabria arrestato a Frascati per rapina

ROMA – Armato di pistola e a volto coperto ha prima rapinato una farmacia vicino Roma e poi, durante la fuga a piedi, ha esploso un colpo contro l’auto che lo stava inseguendo con a bordo il farmacista e un amico. Ma il ragazzo di 17 anni è stato arrestato poco dopo dai carabinieri. E’ accaduto ieri sera a Rocca di Papa, alle porte della Capitale. Intorno alle 20, il 17enne è entrato nella farmacia e, impugnando la pistola, si è fatto consegnare circa 600 euro in contanti per poi scappare a piedi. Dopo la rapina il farmacista ha contattato il 112 ed è uscito dal negozio dove ha trovato un amico in macchina. E’ salito a bordo e lo hanno inseguito. Quando il ragazzo ha visto l’auto ha esploso due colpi di pistola, di cui uno ha centrato lo sportello lato passeggero e ha attraversato l’abitacolo, fortunatamente senza ferire i due uomini. Poi si è dileguato nelle campagne.

Sul posto i carabinieri della compagnia di Frascati e delle stazioni Rocca di Papa e Grottaferrata che hanno avviato una battuta di ricerche. Poco dopo il 17enne è stato trovato nascosto in un cepuglio. Alla vista dei carabinieri ha gettato la pistola per terra, che aveva un colpo in canna e quattro nel serbatorio. Il ragazzo è stato arrestato e portato al Centro di prima accoglienza Virginia Agnelli di Roma. Originario di Reggio Calabria, è incensurato e lavorava a Rocca di Papa come pizzaiolo. E’ accusato di tentato omicidio, porto abusivo di armi rapina aggravata e ricettazione. La pistola, una calibro 765, è risultata rubata 15 anni fa in provincia di Torino. L’arma è stata portata ai laboratori di balistica per ulteriori accertamenti. Sono in corso indagini per chiarire se il giovane sia responsabile di altre rapine in zona.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*