Papa Francesco scrive al vescovo di Locri: "Non perdete la speranza"

LOCRI – "Ho rice­vu­to con pia­ce­re la sua cor­te­se let­te­ra del 20 mar­zo scor­so, con la qua­le Ella mi ha mani­fe­sta­to rico­no­scen­za per il Mes­sag­gio invia­to, per tra­mi­te del Car­di­na­le Segre­ta­rio di Sta­to, in occa­sio­ne del­la Gior­na­ta del­la Memo­ria e dell'impegno con­tro le mafie. In pari tem­po, Lei mi ha infor­ma­to dei pro­get­ti pasto­ra­li, del­le atte­se e del­le spe­ran­ze di code­sta Chie­sa loca­le per pro­muo­ve­re la giu­sti­zia e la pace". Lo scri­ve Papa Fran­ce­sco al vesco­vo di Locri-Gera­ce, mons. Fran­ce­sco Oli­va.

"Desi­de­ro inco­rag­gia­re Lei, i suoi sacer­do­ti e l'intera Comu­ni­tà dio­ce­sa­na – aggiun­ge Papa Fran­ce­sco – a pro­se­gui­re con fidu­cia nel ren­de­re una gio­io­sa testi­mo­nian­za cri­stia­na, per favo­ri­re l'edificazione di una socie­tà soli­da­le, fra­ter­na e rispet­to­sa del­la digni­tà del­la per­so­na uma­na. Nono­stan­te la real­tà pesan­te e pro­ble­ma­ti­ca di code­sto ter­ri­to­rio, non per­de­te la spe­ran­za: i vostri sfor­zi, accom­pa­gna­ti dal­la pre­ghie­ra, por­te­ran­no frut­ti di bene".

"Rin­no­vo a Lei, caro fra­tel­lo e a quan­ti sono affi­da­ti alle sue cure pasto­ra­li – con­clu­de la let­te­ra del Pon­te­fi­ce al Vesco­vo Oli­va – la mia spi­ri­tua­le vici­nan­za, assi­cu­ran­do il mio oran­te ricor­do e chie­do di per­se­ve­ra­re nel­la pre­ghie­ra per me e per il mio ser­vi­zio alla Chie­sa"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*