Pedemontana. Il Pci: "Longo ha interesse a vedere divise Polistena e Cinquefrondi"

Polistenanews.it POLISTENA – "Se ci sono arram­pi­ca­to­ri di pro­fes­sio­ne, quel­li non sono né i comu­ni­sti né chi come il com­pa­gno sin­da­co di Poli­ste­na Miche­le Tri­po­di, difen­do­no con coe­ren­za le pro­prie idee e si bat­to­no per i biso­gni di tut­to il ter­ri­to­rio". Con que­ste paro­le si apre la nota con­giun­ta fir­ma­ta dal­le sezio­ni del Pci di Poli­ste­na e Cin­que­fron­di in meri­to alla vicen­da pede­mon­ta­na. "Arram­pi­ca­to­ri infat­ti sono colo­ro che pur di ambi­re a car­rie­re per­so­na­li fan­no di tut­to per aprir­si nuo­ve stra­de" e i comu­ni­sti ricon­du­co­no in que­sta "cate­go­ria" pro­prio il vice­sin­da­co di Cin­que­fron­di, Giu­sep­pe Lon­go. Rin­gra­zian­do il com­pa­gno Miche­le Tri­po­di, arte­fi­ce del­lo sbloc­co dell'opera quan­do lo stes­so rive­sti­va la cari­ca di asses­so­re in Pro­vin­cia, il Pci sostie­ne che "Lon­go dovreb­be chie­de­re scu­sa per le castro­ne­rie che sono sta­te det­te in meri­to allo svin­co­lo".

"Con il suc­ces­si­vo allar­ga­men­to del­le stra­de di rac­cor­do già esi­sten­ti, pro­po­sta avan­za­ta dal sin­da­co di Poli­ste­na, sarà pos­si­bi­le ren­de­re fun­zio­na­le lo svin­co­lo di con­tra­da Gre­cá e col­le­gar­lo diret­ta­men­te con la par­te alta di Poli­ste­na e la vil­la comu­na­le di Cin­que­fron­di". Il Pci accu­sa quin­di Lon­go di ave­re inte­res­se a vede­re "divi­se e riva­li" le comu­ni­tà di Poli­ste­na e Cin­que­fron­di. In meri­to alla que­stio­ne espro­pri, il Pci sostie­ne che in real­tà nul­la cam­bie­rà per i pro­prie­ta­ri, "se non in mini­ma par­te", poi­ché le super­fi­ci occu­pa­te dal­le rota­to­rie sareb­be­ro qua­si le stes­se di quel­le pre­vi­ste per i pre­ce­den­ti svin­co­li. "Lad­do­ve si apro­no e asfal­ta­no nuo­ve stra­de, i sacri­fi­ci degli espro­pri sono sem­pre ripa­ga­ti dal­la suc­ces­si­va valo­riz­za­zio­ne del­le stes­se pro­prie­tà e dei ter­re­ni che in que­sto caso, rica­den­do in con­tra­da Gre­cà, con­tra­da Ven­tri­co­ni, con­tra­da Sgra­dì, in pros­si­mi­tà del­lo svin­co­lo, cre­sce­ran­no anche in ter­mi­ni di valo­re eco­no­mi­co."

E sfer­zan­do un attac­co mera­men­to poli­ti­co, le sezio­ni di Poli­ste­na e Cin­que­fron­di chie­do­no a Lon­go "ormai di fat­to fol­go­ra­to sul­la via del Par­ti­to Demo­cra­ti­co" di "smet­te­re di sta­re con un pie­de in due scar­pe, all’interno del Pd e dell’amministrazione cin­que­fron­de­se, dove il Pd è all’opposizione". Il Pci auspi­ca quin­di che ven­ga­no tro­va­te le risor­se per il col­le­ga­men­to con la Sgc anche in dire­zio­ne Rosarno/A2.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*