Reggio Calabria, uccide moglie e suocera. Arrestato della polizia mentre tenta di fuggire

REGGIO CALABRIA – Un uomo di 55 anni, Pasqua­le Lau­ren­di, ha ucci­so la scor­sa not­te a col­tel­la­te, a Reg­gio Cala­bria, al cul­mi­ne di una lite, la moglie Anto­nia Label­la, di 53 anni, e la suo­ce­ra Anto­nia Cic­ciù, di 83. Lau­ren­di è sta­to arre­sta­to dal­la poli­zia poco dopo l'omicidio men­tre ten­ta­va di fug­gi­re. Il dupli­ce omi­ci­dio è acca­du­to la scor­sa not­te in casa del­la cop­pia, un'abitazione popo­la­re nel­la zona sud di Reg­gio Cala­bria. Lau­ren­di, dopo esse­re sta­to fer­ma­to, è sta­to por­ta­to nel­la que­stu­ra di Reg­gio Cala­bria e sot­to­po­sto ad inter­ro­ga­to­rio dai fun­zio­na­ri del­la Squa­dra mobi­le. Al momen­to non è sta­to reso noto il moven­te del­la lite, al cul­mi­ne del­la qua­le Lau­ren­di ha ucci­so la moglie e la suo­ce­ra, con le qua­li, a quan­to pare, c'erano da tem­po dis­sa­po­ri. I due figli del­la cop­pia, al momen­to del dupli­ce omi­ci­dio, non era­no in casa. A chia­ma­re la poli­zia sono sta­ti alcu­ni vici­ni di casa, allar­ma­ti dal­le gri­da pro­ve­nien­ti dall'abitazione di Lau­ren­di e del­la moglie.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*