Si avvale della facoltà di non rispondere al Gip di Savona il calabrese Carmelo Gullace

SAVONA – Si è avval­so del­la facol­tà di non rispon­de­re davan­ti al gip Emi­lio Fois, Car­me­lo Gul­la­ce, arre­sta­to nei gior­ni scor­si per usu­ra, ten­ta­ta estor­sio­ne, inte­sta­zio­ne fit­ti­zia di beni e eser­ci­zio abu­si­vo del­la pro­fes­sio­ne cre­di­ti­zia nel savo­ne­se e per­so­nag­gio di spic­co rite­nu­to dagli inqui­ren­ti appar­te­nen­te alla cosca "Raso-Gul­la­ce-Alba­ne­se" di Cit­ta­no­va. L'uomo, ori­gi­na­rio del­la Cala­bria, resi­den­te a Toi­ra­no, è inda­ga­to nell'ambito di un'operazione ribat­tez­za­ta "Real Time" con­dot­ta dai cara­bi­nie­ri del Coman­do Pro­vin­cia­le di Savo­na, in col­la­bo­ra­zio­ne con per­so­na­le del­la Dire­zio­ne Inve­sti­ga­ti­va Anti­ma­fia di Geno­va.