Spari contro la casa del Commissario dell'Asp di Reggio Calabria

Giacomo Brancati

VIBO VALENTIA – Inti­mi­da­zio­ne, la scor­sa not­te, ai dan­ni del com­mis­sa­rio dell'Asp di Reg­gio Cala­bria Gia­co­mi­no Bran­ca­ti. Per­so­ne non iden­ti­fi­ca­te han­no spa­ra­to alcu­ni col­pi di pisto­la con­tro la sua abi­ta­zio­ne, nel­la fra­zio­ne Vena Supe­rio­re di Vibo Valen­tia. Nel momen­to dell'intimidazione il diri­gen­te era in casa insie­me alla fami­glia. Sul posto, per i rilie­vi e le inda­gi­ni, i poli­ziot­ti del­la Que­stu­ra di Vibo Valen­tia. Bran­ca­ti, 59 anni, diri­gen­te del­la Regio­ne Cala­bria, rico­pre l'incarico di com­mis­sa­rio dell'Azienda sani­ta­ria pro­vin­cia­le di Reg­gio Cala­bria dal pri­mo giu­gno del 2016 ed è anche com­po­nen­te del­la Com­mis­sio­ne nazio­na­le per la revi­sio­ne del tic­ket