Tentano una estorsione, due arresti a Cosenza

COSENZA – Due persone sono state fermate dai
carabinieri a Cosenza per tentata estorsione aggravata dal
metodo mafioso. Si tratta di Francesco Costantino De Luca, di 44
anni, e Massimo Ciancio (44), entrambi commercianti di Rende. Il
provvedimento di fermo è stato emesso dalla Dda di Catanzaro. I
due fermati, ritenuti dagli investigatori contigui alla cosca di
‘ndrangheta Lanzino-Ruà, hanno minacciato un imprenditore edile
al quale avevano chiesto il pagamento di una somma di denaro.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*