A Polistena l'unica tappa calabrese di "Libero cinema in libera terra"

Libera.it POLISTENA – "Libe­ro Cine­ma in Libe­ra Ter­ra", il Festi­val inter­na­zio­na­le di cine­ma iti­ne­ran­te con­tro le mafie, orga­niz­za­to da Cine­mo­vel Foun­da­tion, anche quest'anno farà tap­pa a Poli­ste­na. L'appuntamento poli­ste­ne­se è pre­vi­sto per mar­te­dì 7 luglio alle ore 21.15 in piaz­za Vala­rio­ti, la piaz­za anti­stan­te il Cen­tro poli­fun­zio­na­le "Padre Pino Pugli­si", il palaz­zo con­fi­sca­to alle ndri­ne loca­li ed asse­gna­to alla par­roc­chia del Duo­mo cit­ta­di­no, che tra­mi­te l'associazione "Il Sama­ri­ta­no", la Val­le del Mar­ro, Libe­ra, il "Cuo­re di scio­glie" di Unic­cop Firen­ze, Enel Cuo­re ed Emer­gen­cy ha atti­va­to, con i finan­zia­men­ti del­la Fon­da­zio­ne con il Sud, un work in pro­gress che ha già mes­so in fun­zio­ne due pia­ni del palaz­zo come cen­tro di aggre­ga­zio­ne gio­va­ni­le e fat­to apri­re i bat­ten­ti al ter­zo poliam­bu­la­to­rio ita­lia­no di Emer­gen­cy.

Il pro­gram­ma poli­ste­ne­se pre­ve­de, ad aper­tu­ra di sera­ta, Mafia liqui­da, una per­for­man­ce di Vito Baron­ci­ni tra cine­ma, fumet­to, lava­gna lumi­no­sa e, a segui­re, la pro­ie­zio­ne del film La ter­ra dei San­ti di Fer­nan­do Mura­ca. Pre­sen­te­ran­no la pro­ie­zio­ne: Fer­nan­do Mura­ca, regi­sta, don Pino De Masi, refe­ren­te di Libe­ra nel­la Pia­na di Gio­ia Tau­ro, Miche­le Tri­po­di, sin­da­co di Poli­ste­na, Anto­nio Napo­li, respon­sa­bi­le for­ma­zio­ne coo­pe­ra­ti­va Val­le del Mar­ro ed Eli­sa­bet­ta Anto­gno­ni, pre­si­den­te Cine­mo­vel Foun­da­tion. Il gior­no dopo i respon­sa­bi­li di Cine­mo­vel faran­no un labo­ra­to­rio con i par­te­ci­pan­ti dell'Estate Ragaz­zi in vista di un pro­get­to mol­to det­ta­glia­to di pro­mo­zio­ne, attra­ver­so il cine­ma, del­la cul­tu­ra del­la lega­li­tà e che dovreb­be pren­de­re il via nei pros­si­mi mesi nel Cen­tro Padre Pino Pugli­si di via Cate­na.

Libe­ro Cine­ma in Libe­ra Ter­ra, Festi­val Inter­na­zio­na­le di Cine­ma iti­ne­ran­te con­tro le mafie è nato nel 2006. Da allo­ra la caro­va­na ha per­cor­so oltre 80.000 chi­lo­me­tri, qua­si 150 le tap­pe rea­liz­za­te, pro­iet­tan­do film nei beni con­fi­sca­ti alle mafie e resti­tui­ti alla lega­li­tà, nel­le piaz­ze e nei par­chi, coin­vol­gen­do attor­no alla visio­ne col­let­ti­va 70.000 per­so­ne. Con­tro le mafie, ogni esta­te, la caro­va­na di Libe­ro Cine­ma por­ta le emo­zio­ni del cine­ma diret­ta­men­te alle per­so­ne per pro­muo­ve­re l'allargamento degli spa­zi demo­cra­ti­ci e la cul­tu­ra del­la lega­li­tà.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*