A Reggio Calabria la nave britannica Protector con 46 migranti a bordo

REGGIO CALABRIA – É appro­da­ta nel por­to di Reg­gio Cala­bria la nave mili­ta­re ingle­se "Pro­tec­tor", impie­ga­ta nell'operazione Fron­tex, con a bor­do 46 migran­ti ira­che­ni e paki­sta­ni, tra cui 27 uomi­ni, nove don­ne e die­ci mino­ri. Le loro con­di­zio­ni sono defi­ni­te buo­ne. I migran­ti sono sta­ti accol­ti a ter­ra dal con­sue­to dispo­si­ti­vo di soc­cor­so, acco­glien­za ed iden­ti­fi­ca­zio­ne, com­po­sto da for­ze dell'ordine, Pro­te­zio­ne civi­le regio­na­le e comu­na­le, 118, Cro­ce ros­sa e asso­cia­zio­ni di volon­ta­ria­to.

Del­la deci­sio­ne di fare appro­da­re la nave nel por­to di Reg­gio Cala­bria si è avu­ta noti­zia solo sta­mat­ti­na, ma que­sto non ha impe­di­to di alle­sti­re per tem­po il siste­ma di acco­glien­za a ter­ra. Una vol­ta con­clu­de le ope­ra­zio­ni di foto­se­gna­la­men­to, a cura del­la Poli­zia di Sta­to, secon­do quan­to rife­ri­sce, in un comu­ni­ca­to, la Pre­fet­tu­ra di Reg­gio Cala­bria, i migran­ti saran­no tra­sfe­ri­ti secon­do il pia­no di ripar­to che ver­rà pre­di­spo­sto dal Mini­ste­ro dell'Interno.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.