Arrestato agente della penitenziaria. Avrebbe consegnato pizzini ai boss in carcere a Catanzaro

CATANZARO – Un agen­te del­la poli­zia peni­ten­zia­ria in ser­vi­zio nel car­ce­re catan­za­re­se di Sia­no, Lui­gi Petruz­za, 53 anni, è sta­to arre­sta­to dal­la squa­dra mobi­le di Catan­za­ro per con­cor­so ester­no in asso­cia­zio­ne mafio­sa e cor­ru­zio­ne aggra­va­ta dal­la fina­li­tà mafio­sa. L'uomo è accu­sa­to di aver age­vo­la­to le comu­ni­ca­zio­ni inter­ne al car­ce­re tra dete­nu­ti del­la cosca Giam­pà di Lame­zia Ter­me e di ave­re por­ta­to piz­zi­ni per favo­ri­re il pas­sag­gio di infor­ma­zio­ni tra gli affi­lia­ti reclu­si e quel­li libe­ri.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*