Caulonia, in 150 sbarcano sulla costa. I migranti provenivano dalla Libia

CAULONIA  – Circa 150 migranti di varie nazionalità sono sbarcati sulla spiaggia di Caulonia, in Calabria, a bordo di un barcone che si è arenato a pochi metri dalla spiaggia. Lo sbarco è stato scoperto dai carabinieri che, in precedenza, avevano individuato un primo gruppo di 21 persone, tutte di nazionalità libica, che procedevano a piedi ai bordi della carreggiata della strada statale 106. Scattato l'allarme è stata rintracciata l'imbarcazione con oltre un centinaio di altre persone a bordo tra cui almeno 40 tra donne e bambini, alcuni anche in tenera età. I migranti, in gran parte di nazionalità somala, eritrea e nigeriana, sono stati subito soccorsi con l'intervento anche di Polizia, guardia costiera, 118, Guardia di finanza e volontari delle associazioni di protezione civile del posto e, successivamente, sono stati condotti nel Mercato coperto di Caulonia. Le condizioni di salute sono giudicate buone. I migranti hanno detto di essere partiti dalla Libia sette giorni addietro e di avere pagato duemila euro, esclusi i bambini, per la traversata. Sono in corso controlli per cercare di individuare altri migranti che potrebbero essersi allontanati dalla spiaggia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*