Caulonia, in 150 sbarcano sulla costa. I migranti provenivano dalla Libia

CAULONIA – Cir­ca 150 migran­ti di varie nazio­na­li­tà sono sbar­ca­ti sul­la spiag­gia di Cau­lo­nia, in Cala­bria, a bor­do di un bar­co­ne che si è are­na­to a pochi metri dal­la spiag­gia. Lo sbar­co è sta­to sco­per­to dai cara­bi­nie­ri che, in pre­ce­den­za, ave­va­no indi­vi­dua­to un pri­mo grup­po di 21 per­so­ne, tut­te di nazio­na­li­tà libi­ca, che pro­ce­de­va­no a pie­di ai bor­di del­la car­reg­gia­ta del­la stra­da sta­ta­le 106. Scat­ta­to l'allarme è sta­ta rin­trac­cia­ta l'imbarcazione con oltre un cen­ti­na­io di altre per­so­ne a bor­do tra cui alme­no 40 tra don­ne e bam­bi­ni, alcu­ni anche in tene­ra età. I migran­ti, in gran par­te di nazio­na­li­tà soma­la, eri­trea e nige­ria­na, sono sta­ti subi­to soc­cor­si con l'intervento anche di Poli­zia, guar­dia costie­ra, 118, Guar­dia di finan­za e volon­ta­ri del­le asso­cia­zio­ni di pro­te­zio­ne civi­le del posto e, suc­ces­si­va­men­te, sono sta­ti con­dot­ti nel Mer­ca­to coper­to di Cau­lo­nia. Le con­di­zio­ni di salu­te sono giu­di­ca­te buo­ne. I migran­ti han­no det­to di esse­re par­ti­ti dal­la Libia set­te gior­ni addie­tro e di ave­re paga­to due­mi­la euro, esclu­si i bam­bi­ni, per la tra­ver­sa­ta. Sono in cor­so con­trol­li per cer­ca­re di indi­vi­dua­re altri migran­ti che potreb­be­ro esser­si allon­ta­na­ti dal­la spiag­gia