Dall'Argentina in Calabria sulle tracce del "turismo genealogico"

NAPOLI – "In Argen­ti­na ci sono 150.000 immi­gra­ti ita­lia­ni ma oltre la metà degli argen­ti­ni discen­de da ita­lia­ni, par­lia­mo di 22 milio­ni di argen­ti­ni che han­no san­gue ita­lia­no, per que­sto stia­mo lan­cian­do il turi­smo genea­lo­gi­co". Lo ha det­to il mini­stro del Turi­smo, Gusta­vo San­tos, a Napo­li per l'inaugurazione del­la Bor­sa del Turi­smo Medi­ter­ra­neo che ha scel­to il Pae­se suda­me­ri­ca­no come ospi­te d'onore del­la sua 22ma edi­zio­ne. "In pra­ti­ca – ha det­to San­tos – l'Argentina è un'altra Ita­lia in Suda­me­ri­ca. E per que­sto abbia­mo deci­so che doma­ni, 23 mar­zo, e poi ogni anno in que­sta data, sia la gior­na­ta del cugi­no, in cui invi­tia­mo tut­ti a cer­ca­re e sco­pri­re i pro­pri cugi­ni in Argen­ti­na e vice­ver­sa". S

antos ha anti­ci­pa­to che Aero­li­neas Agen­ti­nas pre­sen­te­rà doma­ni alla Bmt un pro­gram­ma spe­cia­le di scon­ti per gli ita­lia­ni che han­no paren­ti in Argen­ti­na, con un bigliet­to di anda­ta e ritor­no da 751 euro, che coin­vol­ge­rà "anche Ali­ta­lia visto che le due com­pa­gnie aeree sono gemel­la­te" ha det­to San­tos. "In par­ti­co­la­re – ha aggiun­to San­tos – il lega­me con l'Argentina è par­ti­co­lar­men­te for­te per i napo­le­ta­ni e i cala­bre­si. Il padre del pre­si­den­te Mau­ri­cio Macrì è cala­bre­se, il nostro vice­pre­si­den­te si chia­ma Michet­ti, ha un cogno­me ita­lia­no. Ma pen­so a Ita­lia-Argen­ti­na di doma­ni sera a Man­che­ster: otto gio­ca­to­ri su 11 del­la for­ma­zio­ne argen­ti­na han­no ori­gi­ni ita­lia­ne, da Mes­si a Ota­men­di, da Masche­ra­no a Biglia. Anche per que­sto quan­do oggi incon­tre­rò il sin­da­co di Napo­li de Magi­stris gli pro­por­rò un'intesa su pro­gram­mi di turi­smo genea­lo­gi­co, che pro­por­re­mo anche alla Regio­ne Cala­bria"

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.