Due frantoi sequestrati a Rizziconi. Sversavano i reflui nel fiume Budello

Ansa.it RIZZICONI – Due fran­toi sono sta­ti seque­stra­ti dal­la Capi­ta­ne­ria di por­to di Gio­ia Tau­ro nel ter­ri­to­rio di Riz­zi­co­ni poi­ché i reflui pro­dot­ti dal­la loro atti­vi­tà inqui­na­va­no, a det­ta degli inve­sti­ga­to­ri, le acque del fiu­me Budel­lo. L'intervento del­la Capi­ta­ne­ria di por­to è scat­ta­to a segui­to di una segna­la­zio­ne secon­do cui le acque del Budel­lo pre­sen­ta­va­no una colo­ra­zio­ne ano­ma­la.

I mili­ta­ri, a con­clu­sio­ne di un con­trol­lo fina­liz­za­to al rispet­to del­la nor­ma­ti­va ambien­ta­le, han­no accer­ta­to le respon­sa­bi­li­tà dei tito­la­ri dei due fran­toi in meri­to all'illecito smal­ti­men­to di rifiu­ti, con disper­sio­ne irre­go­la­re nell'ambiente del­le acque di lavo­ra­zio­ne e quel­le di lavag­gio pro­dot­te dal pro­ces­so di moli­tu­ra del­le oli­ve. I tito­la­ri dei due fran­toi sono sta­ti denun­cia­ti in sta­to di liber­tà per il rea­to di sca­ri­co non auto­riz­za­to e sver­sa­men­to di reflui, oltre che per inqui­na­men­to del­le acque, get­to peri­co­lo­so di cose e assen­za di auto­riz­za­zio­ne allo sca­ri­co.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.