Guardavalle, ucciso un boscaiolo sessantenne

GUARDAVALLE – Un bosca­io­lo ses­san­ten­ne, Pie­tro Pro­co­pio, è sta­to assas­si­na­to oggi a Guar­da­val­le, nel catan­za­re­se, a col­pi di fuci­le. L'agguato è sta­to com­piu­to in loca­li­tà Elce del­la Vec­chia, una zona di mon­ta­gna. Secon­do una pri­ma rico­stru­zio­ne fat­ta dai cara­bi­nie­ri del­la Com­pa­gnia di Sove­ra­to inter­ve­nu­ti sul posto, l'uomo, a bor­do del­la sua auto, sta­va rien­tran­do a casa, a Guar­da­val­le, quan­do qual­cu­no, pro­ba­bil­men­te dal ciglio del­la stra­da, gli ha spa­ra­to con un fuci­le. Pro­co­pio era noto alle for­ze dell'ordine per un pic­co­lo epi­so­dio risa­len­te al 2009, quan­do fu arre­sta­to per fur­to di legna­me nel reg­gi­no. Al momen­to gli inve­sti­ga­to­ri non esclu­do­no alcu­na ipo­te­si cir­ca il moven­te del delit­to. Per tale ragio­ne han­no già ini­zia­to a sen­ti­re paren­ti e cono­scen­ti per rico­strui­re le ulti­me ore di vita del­la vit­ti­ma e accer­ta­re se negli ulti­mi tem­pi pos­sa ave­re avu­to con­tra­sti con qual­cu­no.