Guida Michelin, stelle a cinque ristoranti calabresi

Ansa CATANZARO – Sono sta­te tut­te con­fer­ma­te, anche nell'edizione 2020 del­la Gui­da Miche­lin Ita­lia, pre­sen­ta­ta oggi a Pia­cen­za, le stel­le asse­gna­te lo scor­so anno a cin­que risto­ran­ti cala­bre­si. I loca­li al top del buon man­gia­re e bere in Cala­bria, secon­do la gui­da n.65 redat­ta dagli ispet­to­ri-gour­met del­la Miche­lin, riman­go­no Abbruz­zi­no di Catan­za­ro, Dat­ti­lo di Stron­go­li, Pie­tra­ma­re Natu­ral Food di Pra­ia­lon­ga-Iso­la Capo Riz­zu­to, Gam­be­ro Ros­so di Mari­na di Gio­io­sa Joni­ca e Qafiz di San­ta Cri­sti­na d'Aspromonte. Pro­prio quest'ultimo, al suo secon­do anno di pre­sen­za sul­la Miche­lin, si con­fer­ma per la sua cuci­na sia di ter­ra che di mare con l'utilizzo di pro­dot­ti in gran par­te pro­ve­nien­ti dal ter­ri­to­rio regio­na­le. Il ter­mi­ne Qafiz, da cui il risto­ran­te pren­de il nome, è di deri­va­zio­ne ara­ba, poi adot­ta­to dal dia­let­to cala­bre­se, che indi­ca un'unità di misu­ra.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.