La Dda di Catanzaro chiede il rinvio a giudizio del consigliere regionale Orlandino Greco

Orlandino Greco, consigliere regionale Pd

CATANZARO – La Dda di Catan­za­ro ha chie­sto il rin­vio a giu­di­zio del con­si­glie­re regio­na­le di cen­tro­si­ni­stra Orlan­di­no Gre­co, ex sin­da­co di Castro­li­be­ro, accu­sa­to di con­cor­so ester­no in asso­cia­zio­ne mafio­sa, cor­ru­zio­ne elet­to­ra­le e voto di scam­bio. Tra gli impu­ta­ti figu­ra anche Aldo Figliuz­zi, ex asses­so­re di Castro­li­be­ro la cui posi­zio­ne, vista l'assenza duran­te l'udienza, è sta­ta stral­cia­ta e sarà riu­ni­ta al pro­ce­di­men­to nel­la pros­si­ma udien­za del 17 feb­bra­io 2020. Gli ille­ci­ti con­te­sta­ti agli impu­ta­ti si rife­ri­sco­no al perio­do che va dal 2008 al 2013.

Secon­do l'accusa, i suc­ces­si elet­to­ra­li di Gre­co a Castro­li­be­ro nel 2008 e nel 2013 sareb­be­ro sta­ti otte­nu­ti gra­zie al soste­gno elet­to­ra­le rice­vu­to, in cam­bio di dena­ro e assun­zio­ni, dal grup­po cri­mi­na­le gui­da­to da Miche­le Bru­ni, alias "Bel­la bel­la", e dal clan "Ran­go-Zin­ga­ri". Nel cor­so dell'udienza, l'accusa – rap­pre­sen­ta­ta dall'ex pm del­la Dda Pier­pao­lo Bru­ni, attua­le pro­cu­ra­to­re del­la Pro­cu­ra di Pao­la – ha chie­sto anche le con­dan­ne per gli impu­ta­ti che han­no scel­to il rito abbre­via­to: Fabio Bru­ni, 6 anni e 2 mesi di reclu­sio­ne; Vio­let­ta Cala­bre­se, un anno e 6 mesi; Ales­san­dro Espo­si­to, 6 anni e 4 mesi di reclu­sio­ne; Mario Espo­si­to, 6 anni 4 mesi; Adol­fo Foget­ti, 3 anni e 6 mesi; Erne­sto Fog­get­ti, 3 anni e 6 mesi; Mar­co Fog­get­ti, 4 anni e 8 mesi; Mas­sa­ro Mar­co, 3 anni e 8 mesi; Giu­sep­pe Pro­spe­ro­so, 5 anni e 10 mesi. Il pros­si­mo 17 feb­bra­io l'accusa si pro­nun­ce­rà nei con­fron­ti di Figliuz­zi e la paro­la pas­se­rà poi alle dife­se. Oggi han­no par­la­to anche le par­ti civi­li costi­tui­te in giu­di­zio, la Regio­ne Cala­bria e il mini­ste­ro dell'interno tra­mi­te l'Avvocatura del­lo Sta­to.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.