Legge Anselmi, la Cassazione rinvia l'ordinanza di custodia per Paolo Romeo

Paolo Romeo

REGGIO CALABRIA – La quin­ta sezio­ne del­la Cor­te di Cas­sa­zio­ne ha annul­la­to sen­za rin­vio l'ordinanza di custo­dia cau­te­la­re in car­ce­re a cari­co dell'ex par­la­men­ta­re del Psdi Pao­lo Romeo, arre­sta­to nel luglio del 2016, in rela­zio­ne al rea­to di vio­la­zio­ne del­la leg­ge Ansel­mi sul­le asso­cia­zio­ni segre­te. Lo ha reso noto il suo difen­so­re, l'avvocato Car­lo Mora­ce. Romeo resta comun­que in car­ce­re per asso­cia­zio­ne mafio­sa. Romeo era accu­sa­to di esse­re pro­mo­to­re di un'associazione segre­ta, aggra­va­ta dal­le moda­li­tà mafio­se, che avreb­be con­di­zio­na­to la vita pub­bli­ca e la poli­ti­ca a Reg­gio Cala­bria negli ulti­mi anni. L'ex par­la­men­ta­re è impu­ta­to nel pro­ces­so Gotha che ripren­de­rà con il rito ordi­na­rio il 20 apri­le pros­si­mo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.