Lo Moro (Pd): "Il testo sulla famiglia approvato a Reggio Calabria è sbagliato. Mi auguro che il sindaco Falcomatà rimedi"

CATANZARO «Il voto favo­re­vo­le alla mozio­ne sul­la "fami­glia natu­ra­le" del sin­da­co e del­la mag­gio­ran­za di cen­tro­si­ni­stra ha con­sen­ti­to l'approvazione, da par­te del Con­si­glio comu­na­le di Reg­gio Cala­bria, di un testo sba­glia­to nel con­te­nu­to che, non a caso, è sta­to pre­sen­ta­to da For­za Ita­lia, men­tre in Par­la­men­to si affron­ta­no con spi­ri­to inno­va­ti­vo temi come quel­lo del­le unio­ni civi­li fra per­so­ne del­lo stes­so ses­so su cui il Pd inten­de anda­re fino in fon­do». «È quan­to affer­ma la sena­tri­ce del Pd Doris Lo Moro. 

«Si trat­ta di una mozio­ne – pro­se­gue – che fino­ra è sta­ta pre­sen­ta­ta e appro­va­ta in con­te­sti ter­ri­to­ria­li gover­na­ti dal cen­tro­de­stra, i cui prin­ci­pi ispi­ra­to­ri sono incom­pa­ti­bi­li con i valo­ri fat­ti pro­pri dal Pd. Sba­glia chi met­te in dub­bio che quel­la inau­gu­ra­ta con l'elezione di Giu­sep­pe Fal­co­ma­tà sia una nuo­va sta­gio­ne poli­ti­ca. Il sin­da­co di Reg­gio Cala­bria deve, però, impa­ra­re subi­to che gli erro­ri si ammet­to­no e si cor­reg­go­no con imme­dia­tez­za. Su temi che han­no a che fare con i dirit­ti – con­clu­de Lo Moro – non sono con­sen­ti­ti pas­si indie­tro. Fal­co­ma­tà sia con­se­guen­te».

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*