Magorno (Pd): "Sui migranti condivido totalmente la linea di Renzi"

Ernesto Magorno e Matteo Renzi

CATANZARO – "Sul­la scor­ta dell'esperienza del­la Cala­bria, regio­ne tra le più espo­ste al feno­me­no migra­to­rio e da mesi chia­ma­ta a far fron­te a un'emergenza sen­za fine cari­ca di risvol­ti dram­ma­ti­ci, lega­ti ad esem­pio al mas­sic­cio arri­vo di bam­bi­ni e mino­ri non accom­pa­gna­ti, mi sen­to di con­di­vi­de­re total­men­te le dichia­ra­zio­ni del segre­ta­rio Ren­zi, il qua­le con net­tez­za ha spie­ga­to che il pun­to del ragio­na­men­to por­ta­to avan­ti dal Pd non è l'ineludibile neces­si­tà di sal­va­re quan­te più vite uma­ne pos­si­bi­li, con­sen­ti­re a tut­ti di por­ta­re a com­pi­men­to tra­ver­sa­te disu­ma­ne e sot­trar­li alla bar­ba­rie del­la mafia degli sbar­chi". Lo affer­ma, in una dichia­ra­zio­ne, il depu­ta­to del Pd, Erne­sto Magor­no, segre­ta­rio regio­na­le del par­ti­to in Cala­bria. "Occor­re urgen­te­men­te – sostie­ne Magor­no – fare un pas­so in avan­ti e capi­re che l'Italia non può far­si cari­co del desti­no di tut­ti e que­sta mis­sio­ne uma­ni­ta­ria deve esse­re con­di­vi­sa dai Pae­si dell'Unione euro­pea con razio­na­li­tà e auten­ti­co spi­ri­to di coo­pe­ra­zio­ne. Su que­sta linea, il segre­ta­rio Ren­zi incon­tra la nostra mas­si­ma con­di­vi­sio­ne".

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*