Nave militare tedesca sbarca a Reggio Calabria 544 migranti

REGGIO CALABRIA – Una nave militare tedesca arriverà nel pomeriggio a Reggio Calabria con a bordo 544 migranti, tra i quali 335 uomini, 148 donne e 61 minori, anche non accompagnati. Le attività di primo soccorso ed assistenza, coordinate dalla Prefettura di Reggio Calabria, saranno prestate dalla polizia di Stato, dai Carabinieri e dalla Guardia di finanza, dal Comune, dalla Provincia, dalla Capitaneria di porto, dall'Azienda ospedaliera e dall'Usmaf, dal Suem 118, dalle associazioni di volontariato, dal coordinamento ecclesiale e dalla Croce Rossa italiana. Al momento dello sbarco i migranti verranno sottoposti alle prime cure sanitarie da parte del personale medico presente sul posto. Di questi una parte sarà ospitata nella regione Calabria, mentre i restanti migranti saranno trasferiti in strutture in base al Piano di riparto predisposto dal Ministero dell'Interno.

La squadra mobile di Reggio Calabria ha sottoposto a fermo un cittadino del Gambia, Aliuje Mousà, 26 anni, con l'accusa di essere lo scafista dell'imbarcazione sulla quale viaggiavano 108 dei 193 migranti sbarcati al porto di Reggio Calabria lo scorso 12 giugno dalla nave della Marina Militare "Driade". A conclusione delle indagini della polizia, la Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria ha emesso il provvedimento di fermo per le accuse di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina nel territorio dello Stato italiano, con le aggravanti di aver sottoposto i migranti a pericolo di vita e a trattamento inumano o degradante.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*