Neonata morta in ambulanza, all'Ospedale di Vibo Valentia la task force inviata dal ministro Lorenzin

VIBO VALENTIA – È in cor­so nell'ospedale di Vibo Valen­tia la visi­ta del­la task for­ce invia­ta dal mini­stro del­la Salu­te, Bea­tri­ce Loren­zin, per fare accer­ta­men­ti sul deces­so del­la neo­na­ta mor­ta duran­te il tra­sfe­ri­men­to in ambu­lan­za nel noso­co­mio di Catan­za­ro. Insie­me ai com­po­nen­ti dell'organismo mini­ste­ria­le anche fun­zio­na­ri del­la Regio­ne che han­no incon­tra­to il diret­to­re sani­ta­rio dell'ospedale Miche­lan­ge­lo Mice­li ed i pri­ma­ri Anto­nio Imbar­li­na e Cate­ri­na Pro­co­pio che han­no assi­sti­to a tut­te le fasi del par­to cesa­reo. Dopo l'arrivo gli invia­ti del Mini­stro han­no effet­tua­to un giro tra i repar­ti di oste­tri­cia e pedia­tria. È in cor­so, intan­to, l'autopsia che vie­ne ese­gui­ta dal medi­co lega­le inca­ri­ca­to dal sosti­tu­to pro­cu­ra­to­re del­la Repub­bli­ca di Vibo Valen­tia, San­ti Cutro­neo. La fami­glia del­la neo­na­ta mor­ta, assi­sti­ta dagli avvo­ca­ti Gari­sto e Mon­ti­ros­so, ha nomi­na­to un con­su­len­te ed un pedia­tra che stan­no pren­den­do par­te all'esame autop­ti­co.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*