Neve sulla Piana di Gioia Tauro. Al valico della Limina disagi sulla Sgc 682 Jonio-Tirreno

PALMI – Dal­le spiag­ge del Tir­re­no fino alle pen­di­ci aspro­mon­ta­ne la neve ha imbian­ca­to sta­ma­ni i cen­tri del­la Pia­na di Gio­ia Tau­ro da Pal­mi a Poli­ste­na, da Semi­na­ra a Cin­que­fron­di, da Vara­po­dio a Tau­ria­no­va a Oppi­do Mamer­ti­na. Nei cen­tri dell'interno, dove si regi­stra­no oltre die­ci cen­ti­me­tri di neve, la colon­ni­na di mer­cu­rio è sce­sa al di sot­to del­lo zero. Le pre­ci­pi­ta­zio­ni nevo­se han­no inte­res­sa­to anche il trat­to dell'A3 Saler­no-Reg­gio Cala­bria nel­la zona del S. Elia che è sta­to comun­que sem­pre per­cor­ri­bi­le. Disa­gi inve­ce sul­la stra­da di gran­de comu­ni­ca­zio­ne Jonio-Tir­re­no dove il traf­fi­co è sta­to inter­rot­to per cir­ca un'ora a cau­sa di alcu­ni mez­zi che si era­no posti di tra­ver­so. La situa­zio­ne si è nor­ma­liz­za­ta dopo l'arrivo di mez­zi spaz­za­ne­ve e spar­gi­sa­le, che han­no sgom­bra­to le car­reg­gia­te e ripri­sti­na­to la per­cor­ri­bi­li­tà dell'arteria. Sul trat­to vige, comun­que, l'obbligo del­le cate­ne a bor­do.