Quattro kg di cocaina in auto, arrestato agli imbarchi per la Sicilia un 41enne reggino

Foto: Franco Cufari

Que­stu­ra di Reg­gio Cala­bria, Comu­ni­ca­to GLI STRUTTURATI e costan­ti ser­vi­zi di con­trol­lo del ter­ri­to­rio dispo­sti dal­la Que­stu­ra di Reg­gio Cala­bria, per­met­to­no di regi­stra­re impor­tan­ti risul­ta­ti per la pre­ven­zio­ne ed il con­tra­sto ai rea­ti più peri­co­lo­si per la col­let­ti­vi­tà.

Gli agen­ti del­le volan­ti del Com­mis­sa­ria­to di P.S. di Vil­la San Gio­van­ni, nell’ambito di tali ser­vi­zi, han­no arre­sta­to F.M. di anni 41, reg­gi­no con pic­co­li pre­ce­den­ti di poli­zia, per deten­zio­ne ai fini di spac­cio di sostan­za stu­pe­fa­cen­te, che dete­ne­va oltre 4 kg di cocai­na.

In par­ti­co­la­re, il per­so­na­le del Com­mis­sa­ria­to, nell’ambito di con­trol­li effet­tua­ti pres­so gli imbar­ca­de­ri del­la socie­tà “Caron­te & Tou­ri­st” di Vil­la San Gio­van­ni, han­no fer­ma­to una Smart ForT­wo a cau­sa dell’atteggiamento di agi­ta­zio­ne e insof­fe­ren­za mani­fe­sta­to dal con­du­cen­te che ha indot­to i poli­ziot­ti a pro­ce­de­re ad un’accurata per­qui­si­zio­ne per­so­na­le e dell’autovettura. All’interno del vei­co­lo, sot­to il sedi­le del con­du­cen­te, sono sta­ti rin­ve­nu­ti 3 invo­lu­cri tipo panet­ti di una sostan­za pol­ve­ru­len­ta, e un altro panet­to è sta­to tro­va­to in uno zai­no in pel­le ripo­sto sul sedi­le poste­rio­re.

Quan­to rin­ve­nu­to, per un peso di 4,295 kg, è sta­to sot­to­po­sto ad ana­li­si da par­te del Gabi­net­to Regio­na­le di Poli­zia Scien­ti­fi­ca di Reg­gio Cala­bria, e la sostan­za è risul­ta­ta esse­re stu­pe­fa­cen­te del tipo cocai­na che sul mer­ca­to al det­ta­glio avreb­be frut­ta­to agli spac­cia­to­ri oltre 300.000 euro..

La Poli­zia di Sta­to ha per­tan­to trat­to in arre­sto l’uomo, e l’autorità Giu­di­zia­ria com­pe­ten­te ha dispo­sto la tra­du­zio­ne pres­so la Casa Cir­con­da­ria­le di Arghil­là di Reg­gio Cala­bria. L’uomo, che era in pro­cin­to di imbar­car­si per Mes­si­na, non ha rila­scia­to dichia­ra­zio­ni.

I suc­ces­si che si regi­stra­no attra­ver­so i ser­vi­zi di con­trol­lo del ter­ri­to­rio dimo­stra­no l’attenzione che gli ope­ra­to­ri del­la Poli­zia di Sta­to pre­sta­no ogni gior­no per garan­ti­re alla giu­sti­zia gli auto­ri di quei rea­ti che mina­no la pace socia­le, ed i risul­ta­ti in mate­ria di con­tra­sto allo spac­cio del­le sostan­ze stu­pe­fa­cen­ti per­met­to­no di impo­ve­ri­re il rela­ti­vo mer­ca­to ille­ga­le, per la pre­ven­zio­ne dei dan­ni che agli assun­to­ri arre­ca­no a sé stes­si, alle pro­prie fami­glie e alla col­let­ti­vi­tà in gene­ra­le.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.