Sabato a Limbadi i funerali di Matteo Vinci, ucciso con una autobomba

LIMBADI – Si svolgeranno sabato 14 luglio, a Limbadi, i funerali di Matteo Vinci, il biologo quarantaduenne morto a Limbadi lo scorso 9 aprile per l’esplosione di una bomba collocata sotto la sua autovettura, e nella quale rimase ferito il padre, Francesco, di 73 anni. Lo annuncia l’avvocato Giuseppe De Pace, legale della famiglia Vinci-Scarpulla, a nome dei genitori della vittima.

“Alle ore 15 – prosegue il legale – verrà aperta la camera ardente nei locali della scuola media di Limbadi e alle 18 inizierà la cerimonia con rito civile. Invitiamo a partecipare tutti i cittadini che credono al principio di resistenza contro la protervia mafiosa, tutte le associazioni antimafia e di cittadinanza attiva che si sono mobilitate per tenere viva la memoria del caro Matteo”. Nell’ambito delle indagini per la vicenda sono stati arrestati Domenico Di Grillo e la moglie Rosaria Mancuso, la figlia della coppia, Lucia Di Grillo, ed il marito, Vito Barbara.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*