Si è spento Quirino Ledda. Volto storico della sinistra catanzarese, aveva 74 anni

Corrieredellacalabria.it CATANZARO – Si è spento a causa di un infarto Quirino Ledda, volto storico della sinistra catanzarese. Il male è sopraggiunto nel sonno mentre si trovava nella sua abitazione, nel quartiere Corvo. Aveva 74 anni. Ledda è stato presidente della Legacoop regionale, settore Politiche sociali, oltre che vicepresidente del consiglio regionale in quota Pci, ma celebre è rimasto per le sue lotte a favore dei braccianti, a difesa di Palazzo Fazzari e, in genere, per la valorizzazione dei siti archeologici e dei palazzi storici. Sardo di nascita ma calabrese di adozione, Ledda – fratello di Romano, dirigente nazionale del Pci – è stato negli anni settanta segretario regionale della Federbraccianti e successivamente esponente del Partito comunista italiano. Nel 1982 un attentato dinamitardo devastò la sua abitazione nel capoluogo di regione. Negli ultimi anni ha continuato a fare politica con Sinistra ecologia libertà.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*