Tagliate le gomme a un furgone della Cgil usato per attività di strada in favore dei migranti

GIOIA TAURO – Persone non identificate hanno tagliato, la notte scorsa, le gomme di un furgone adibito ad ufficio mobile della Cgil parcheggiato davanti alla sede comprensoriale del sindacato a Gioia Tauro. Ad accorgersi del danneggiamento sono stati alcuni dipendenti quando, stamani, sono andati ad aprire gli uffici. Il mezzo, un Fiat Ducato vecchio di qualche anno, veniva utilizzato prevalentemente per svolgere attività sindacali di strada a favore dei migranti che operano nella Piana di Gioia Tauro. Da tempo la Cgil ha avanzato denunce sui temi del caporalato e dello sfruttamento degli immigrati di colore che ogni anno giungono nella Piana per la raccolta degli agrumi. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Ps di Gioia Tauro che hanno avviato indagini. Per la Cgil regionale e comprensoriale "é una chiara intimidazione verso l'attività che tutte le categorie e la Cgil della Piana stanno facendo". Nel pomeriggio, alle 16, è stata indetta un'assemblea, con contestuale conferenza stampa, alla presenza del segretario regionale del sindacato Michele Gravano.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*